Il PRIMO SCATTO REGOLABILE PROFESSIONALE in Kit di Montaggio.

Descrizione sul prodotto:

Il gruppo di scatto denominato TR-1® (abbreviazione del termine inglese Trigger – One) è stato appositamente realizzato da Antonio Bruno per esaltare le prestazioni dei tiratori che utilizzano le pistole Glock - BERETTA - XDM nel tiro sportivo e da difesa.

Le accuratizzazioni operate sul congegno, pur mantenendo inalterata l’azione delle sicure sull’ arma, hanno reso lo scatto dolce, fluido e prevedibile, consentendo altresì al tiratore di percepire con maggiore chiarezza e sensibilità ogni sua fase che, privata di alcuni elementi di disturbo, risulta più chiara e definita.

Installato il congegno nell’ arma, in sostituzione di quello preesistente, possono essere effettuati dal tiratore, senza peraltro richiedere ulteriori e ripetute operazioni di smontaggio ordinario, gli aggiustamenti per adattare lo scatto alle sue esigenze, agendo sulla precorsa, sul collasso di retro scatto e sul riaggancio, che possono essere modificati a piacimento, mediante l’intervento con un giravite sulle apposite viti di regolazione. Le lavorazioni eseguiti ad arte sui leveraggi e i successivi interventi di regolazione manuale, fanno si che ogni difficoltà legata all’ azione di scatto venga eliminata, consentendo al tiratore di riuscire in breve tempo ad effettuate un tiro giusto e preciso.

Oggi il kit ha avuto una grande evoluzione che va oltre le 10 tipolgie di versioni e modelli!


Scegli il TR-1 del modello e generazione che possiedi:

TR-1 per Beretta Serie 90 ed M
TR-1 per Beretta Serie 90 ed M
Beretta APX
Beretta APX
Glock con fusto di 3^ Generazione
Glock con fusto di 3^ Generazione
Glock con fusto di 4^ Generazione
Glock con fusto di 4^ Generazione
TR-1 per Glock Gen 5
TR-1 per Glock Gen 5
TR-1 per Glock 42/43/48 e versioni X
TR-1 per Glock 42/43/48 e versioni X
HS XDm
HS XDm
Armerie che sono diventate DIstributori Ufficiali TR-1
Armerie che sono diventate DIstributori Ufficiali TR-1


TESTIMONIALS

Molti Tiratori dei circuiti sportivi: DOPPIAAZIONE, IDPA, FITDS, FIAS, IASA,  gareggiano con il TR-1! Diventa anche tu un Campione.

Usato anche da diversi operatori delle forze speciali italiane ed estere, il TR-1 è molto richiesto per le sue peculiarità e caratteristiche.

Qui sono elencati tutti i tiratori che utilizzano lo scatto TR-1 nelle loro competizioni sportive riconosciute in Italia e nel Mondo.

Segui la nostra pagina Ufficiale Instagram @tr1upgrade #tr1upgrade


TR-1 CHAMPIONS

Solo i Campioni usano il TR-1®: ecco alcuni tiratori di circuiti sportivi che hanno recensito e provato il TR-1®

Giovanni Di Giulio CAMPIONE INTERNAZIONALE DI TIRO DINAMICO ED ACTION di PISTOLA – SHOTGUN - RIFLE

Tiratore agonista  in FITDS dal 1996, Master di pistola e Grand Master Shotgun e Rifle.

 

In Shotgun è vincitore di vari podi individuali, facendo parte della nazionale nel Team Standard manual dal 2003 compreso il mondiale in Francia, dove era Capitano. Riporta la vittoria dello Shoot-off al Mondiale 2012 in Ungheria e altre podi tra gare di Campionato e National. Nel Rifle ha partecipato come componente della nazionale (con capitano Vezzoli) all'europeo 2012 in Ungheria ed al Mondiale in Russia.

 

Con la pistola, oltre che in FITDS, è Master anche in IDPA e ha vinto i national 2017 e 2018 in CDP con la Glock 41 con lo scatto TR-1(come anche una stagione del campionato Iasa 2016/2017).

 

Vincitore di 3 edizioni consecutive della defunta BERETTA Defence Cup, vuole affrontare questa nuova stagione nel circuito DoppiaAzione con la sua nuova Beretta APX RDO correllata di Scatto TR-1 con il nuovo grilletto Crocodile.

 

 

Oltre alla DoppiaAzione è sua intenzione fare il campionato FITDS in "production optic". Si è già iscritto alla Extreme 2019 e parteciperà all'Europeo IPSC in Serbia cosi come al mondiale IDPA negli USA. 

Gianluca Passalia Campione Italiano di Tiro Dinamico

Gianluca Passalia

 

Medaglia di Bronzo riconosciuta dal CONI per il Valore Atletico e per i titoli di Campione Italiano di tiro dinamico ha recensito, tramite Giulio Mele, lo scatto TR-1® durante i suoi allenamenti per gli Europei di IPSC: installato su una una glock 17 gen 4^ , elaborata per uso ludico, Gianluca ha trovato lo scatto PERFETTO; riaggancio netto e percepibile, giusto peso e limitatissima precorsa. Le lavorazioni sono ottime e producono il risultato promesso. 

 

Un rigraziamento a Giulio Mele per la presentazione del prodotto.

Alex Mora

Alex Mora, direttore di Tiro TSN di Breno inizia la sua carriera sportiva nel circuito "DoppiaAzione" con la sua APX Combat Customizzata con Cover Apxtreme e TR-1 Crocodile nella divisione Enhanced Service Weapon e da poco diventato Advance con Bump di categoria in una gara precedente. Organizzatore degli eventi Apx Day, Responsabile della Sezione Nord della Special Corps Team, la squadra sportiva, e Membro del Team Istruttori dell' Accademia Special Corps Training Division. 

 

07/08/2019

Filippo Roverso

Istruttore di Tiro e Procedure Operative dei Carabinieri, proveniente dalle gare IPSC (Fitds) della divisione "A" in Production e Classic division, si è avvicinato al circuito "DoppiaAzione" con la sua APX Standard nella Divisione Compact Carry Weapon nella categoria Accurate usando una Cover APX e lo scatto TR-1 Crocodile.

Membro del Team Istruttori della Special Corps Training Division e Capitano della squadra Special Corps Team Sezione Nord.

 

Alberto Longoni Campione MASTER

Dopo vari tentativi, fatti con scatti di altre marche ho deciso di provare il TR-1 e mi sono detto: "Perchè non provare un prodotto italiano?". Ordinato in breve tempo, tramite il sito, ho avuto un ottima consulenza telematica con i Fratelli Bruno che sono stati gentili e molto preparati. Arriva il prodotto dopo una settimana è mi stupisco subito della bellissima scatola in cui viene presentato. Il montaggio è stato facile e veloce. Provarlo è stata una sensazione andata oltre ogni aspettativa: la precorsa è secca e immediata senza alcuna sensazione di sfregamento sulle parti. Il collasso di retroscatto è veramente sensazionale, la corsa del grilletto è meno di 2 mm e dà la sensazione che il percussore si lanci verso la volata senza far minimamente vibrare la pistola. Dopo le prove in bianco sono passato a quelle a fuoco, dove riuscivo a doppiare i colpi con molta facilità avendo sempre la pistola ferma e stabile. Le tarature dello scatto sono già state da subito soddisfacenti e non ho apportato regolazioni estreme di cui il TR-1 è in grado di fare. In una gara a Pavia,  non dando il meglio di me, ma lasciando tre Master della mia categoria alle mie spalle, lo scatto mi ha aiutato tanto.

Ringrazio i fratelli Bruno per l'ottimo prodotto, della cortesia e della disponibilità.

                                    

Alberto Longoni SSP Master Club 2.9 (DuedotNove) Glock 34                                                                                                     Alberto

Roberto Vezzoli Campione di Tiro Dinamico

In intervista con i Tactical Raiders presenta la sua APX Combat Custom da gara con gli accessori Cover Apx e TR-1 Crocodile! Nell'anno 2019 ha diretto la progettazione e i test a fuoco della nuova 92X PERFORMANCE in uscita a settembre.                                                          (07/08/2019)

Test a fuoco con l'APX Combat Custom di Roberto Vezzoli

Il Curriculum di un Vero Campione:

Di solito raccontiamo le gesta dei campioni delle Fiamme oro, poliziotti che hanno come unico compito quello di allenarsi e gareggiare.

Oggi vogliamo parlare di Roberto Vezzoli, assistente capo della Polizia di Stato in servizio alla questura di Bergamo, che in questo mese ha conquistato ben cinque titoli italiani nel tiro dinamico.

A Calvisano (Brescia) il 6 ottobre Roberto ha vinto il titolo assoluto nella pistola, categoria "Classic division", nella quale si utilizzano armi semiautomatiche su meccanica Colt 1911.

Per chi non lo sapesse ricordiamo che nel tiro dinamico sportivo i tiratori sparano in movimento, spostandosi da un bersaglio all'altro, rispettando rigide regole di sicurezza nel maneggio delle armi e nell'esecuzione dei vari esercizi. Il tutto nel minor tempo possibile. Possono essere utilizzate armi lunghe (fucili: shotgun e rifle) o corte (pistole). Nelle finali nazionali dedicate alle armi lunghe, disputate a Mazzano (Brescia) il 26 e 27 ottobre, il poliziotto si è imposto in quattro specialità: shotgun divisione standard individuale e a squadre, rifle divisione standard semiauto individuale e a squadre.

Vogliamo sottolineare infine anche l'argento individuale conquistato ai Campionati europei 2013 di Barcelos (Portogallo) nella pistola "Classic division", e l'oro vinto con la squadra nella stessa categoria.

Si tratta di un vero e proprio sport, che richiede grande passione e molta pratica se si vuole arrivare ad alti livelli.

E Roberto è sicuramente uno dei massimi rappresentanti mondiali di questo sport, tanto da andare a vincere il titolo di campione proprio nella terra di coloro che questo sport lo hanno inventato.

Nel luglio scorso infatti il nostro tiratore ha vinto, per la seconda volta (la prima nel 2010) la medaglia d'oro ai Campionati panamericani di shotgun, disputati presso il "Rock Castle shooting center" di Park City, negli Stati Uniti, lasciandosi alle spalle il beniamino di casa, l'americano Robert Romero.

Una bella soddisfazione per uno che si allena nei ritagli di tempo. Addirittura, quando prestava servizio alla Squadra mobile, si addestrava nella pausa pranzo.

Le armi sono da sempre una passione per Roberto, che ha iniziato a sparare a soli 14 anni con il tiro accademico (pistola 10 metri, standard e automatica), e che oggi possiede una collezione di 97 armi tra fucili, pistole e carabine, quasi tutte storiche.

Poi nel '94 ha conosciuto il tiro dinamico, ed è stato subito amore. Nel '96 vestiva già i colori della nazionale, e da quel momento in poi ha inanellato una serie incredibile di vittorie e piazzamenti in tutte le competizioni più importanti del tiro dinamico, arrivando anche ad essere commissario tecnico della nazionale, dal 2009 per lo shotgun, e dal 2012 anche per il rifle.

Per raggiungere questi risultati Roberto si allena costantemente. Nei periodi lontani dalle gare si limita a un paio di sedute a settimana, che vengono incrementate fino ad arrivare alla quotidianità quando si avvicinano gli impegni agonistici. In media si sparano dai 30 ai 35mila colpi all'anno.

Il tutto cercando di conciliare anche lavoro e famiglia. Infatti il nostro campione ha moglie e due figli (12 e 4 anni), che giustamente reclamano le attenzioni del papà.

E quando moglie e figli vanno a dormire Roberto si dedica alla ricarica delle cartucce e all'addestramento "in bianco", cioè quello in cui non si spara ma si lavora sul gesto tecnico e sul puntamento.

Senza fare troppo tardi, perché domani mattina si va a lavorare.

https://www.poliziadistato.it/articolo/30667 30/10/2013 
(modificato il 27/05/2015)

Venerdì, 21 Dicembre 2018

ROBERTO VEZZOLI: sono assistente capo, coordinatore e Istruttore di tiro della polizia di Stato, Istruttore di tiro Fitds ed ex commissario tecnico delle nazionali di Tds Shotgun e Rifle, pluricampione nazionale e internazionale di Tds pistola fucile e carabina. In servizio dal 1992, ho lavorato presso reparti operativi e investigativi della polizia di Stato, svolgendo attività di scorta e tutela. Attualmente team manager della squadra agonistica Beretta di pistola e fucile ad anima liscia.


Oltjon Dervishaj Campione Accurate MASTER

Oltjon Dervishaj Campione Accurate Master del Circuito DOPPIAAZIONE in Stock Service Weapon . Gareggia con la sue Glock anche nel mondo del dinamico. Il Tr-1® fa parte del suo equipaggiamento. Soddisfatto del risultato continuerà le sue gare unendo la sua bravura a uno scatto unico. Oltjon vince due titoli: MASTER e l' ACCURATE MASTER grazie al TR-1. I nostri Complimenti più sentiti!

 

Guarda il Trailer e il Video promo a cui ha partecipato!

Rita Mura Campionessa Lady

Rita Mura

Campionessa Lady del circuito DoppiaAzione trionfa fin dalla prima gara disputata grazie alle sue HS XDM con lo scatto TR-1.

Già nel 2018 ricopre il livello FAST nella categoria SSW (Stock) ricevuto come promozione in una gara vinta in precedenza

Il Canale Ufficiale del TR-1

Sul Canale potrete vedere interviste, puntate dedicate ad esercizi e a prestazioni dello scatto, video di gare intraprese in vari circuiti da tiratori che usano il TR-1.
Sul Canale potrete vedere interviste, puntate dedicate ad esercizi e a prestazioni dello scatto, video di gare intraprese in vari circuiti da tiratori che usano il TR-1.



Luigi Bruno

Luigi Bruno

Campione Accurate divisione Stock Service Weapon . Anche lui è passato a Glock ed ha scoperto il TR-1 riscoprendo fin da subito le sue peculiarità ed migliorando i suoi risultati e conquistando molti podi. 


Ivan Livoni

Ivan Livoni 

Campione Master gareggia nel circuito IDPA. Il 6-7 Ottobre del 2018 vince il 2° Posto nella categoria CCW grazie al TR-1.



TR-1 MILITARY & LAW ENFORCEMENT

Agenti di sicurezza, forze di polizia e militari

Fabrizio Tetti

Fabrizio TETTI

Istruttore di Tiro Tattico Ceo e Fonder di Sharden Tactical.

 

  "Quando si parla di Glock andiamo subito a pensare a tre cose: estetica spartana, polimero, e uno scatto, non proprio fluido; Con il passare del tempo tende leggermente ad ammorbidirsi, provandolo in bianco e in poligono a fuoco.

Quindi, si vanno a cercare componenti e pezzi aftermaket cercando di provare a migliorarne le prestazioni senza arrivare mai a una conclusione. Per non diventare "pazzi" a trovare il prodotto migliore con combinazioni costose, potete rivolgervi ad Antonio Bruno l'ideatore del TR-1. 

Uno scatto completamente regolabile che esalta le prestazioni della Glock nel tiro sportivo e nel Combat Shooting. Dolce e fluido, che dà giovamento a un "Trigger Control" in uno scenario dinamico e che ci permette di raggruppare una serie di colpi, in modo concentrato rispetto allo scatto originale. Le regolazioni si adattano all'operatore che lo userà: precorsa del grilletto, collasso di retroscatto e il riaggancio sono personalizzabili grazie a due viti poste sul grilletto e una sull' housing posteriore.

Viene fornito di confezione stagno e un foglio di istruzioni da cui si può accedere al video di installazione sul canale Youtube. (se sapete già smontare correttamente la vostra glock, non nè avrete bisogno). Ho usato, per il lento mirato e per le prove a fuoco in sequenza dinamiche di 3-5 colpi, una glock 19 gen 3 Tritium ed ha fatto il suo lavoro senza nessun problema. Faccio i miei complimenti ad Antonio Bruno per la progettazione e lo sviluppo del TR-1 valutandolo, assolutamente ECCELLENTE!".